Come ogni senatore e governatore si classifica in base alla “popolarità sopra la sostituzione”

Benvenuto a Pollapalozala nostra raccolta di sondaggi settimanali.

Dopo circa tre anni di pausa, FiveThirtyEight’s Popolarità sopra il senatore sostitutivo Altro Popolarità sopra i governatori sostitutivi le valutazioni sono tornate! Sulla base delle valutazioni di approvazione di Morning Consult per ogni senatore Altro governatore nel paese (ora aggiornato per il primo trimestre del 2022), PARS e PARG tentano di misurare quanto sia più forte (o più debole) un politico di un generico (o, per usare un termine del baseball, livello di sostituzione) sarebbe il candidato del loro partito.

L’idea alla base di queste statistiche è che un tasso di approvazione del 70 percento per un democratico in Massachusetts non è lo stesso di un tasso di approvazione del 70 percento per un democratico in Florida. Poiché il Massachusetts è così blu, non è un grande urlo nel Bay State, ma nella Florida rossastra, denota un politico di talento con molto appeal tra i partiti.

Calcolare PARS e PARG è semplice: è solo la differenza tra ogni stato FiveThirtyEight partigiano magro e il punteggio di approvazione netto del senatore o del governatore (valutazione di approvazione meno valutazione di disapprovazione). Facendo questo per il Senato, otteniamo la seguente tabella di senatori con i migliori e peggiori marchi in tutto lo stato:

Gli ultimi punteggi “Popolarità al di sopra del senatore sostitutivo”.

Punteggi di approvazione netti dei senatori (valutazioni di approvazione meno valutazioni di disapprovazione) per i primi tre mesi del 2022 rispetto ai FiveThirtyEight partigiani dei loro stati

Un senatore democratico con un’approvazione netta di +2 in uno stato R+7 ha un PARS di +9 (2+7 = 9). Se lo stesso stato avesse un senatore repubblicano con lo stesso indice di gradimento, il suo PARS sarebbe -5 (2-7 = -5).

Il sens. indipendente Angus King e Bernie Sanders sono considerati democratici ai fini di questi calcoli. Le righe in grassetto indicano i senatori in corsa per la rielezione nel 2022.

L’inclinazione partigiana di FiveThirtyEight è la differenza di margine media tra il modo in cui uno stato o un distretto vota e il modo in cui il paese vota in generale. Questa versione di inclinazione partigiana, pensata per essere utilizzata per le elezioni del Congresso e del governo, è calcolata come il 50% della snellezza dello stato o del distretto rispetto alla nazione nelle ultime elezioni presidenziali, il 25% della sua inclinazione relativa nella seconda presidenziale più recente elezioni e il 25 per cento un orientamento legislativo statale personalizzato.

Fonte: consulto mattutino

A livello nazionale, il senatore Joe Manchin è meglio conosciuto come una spina nel fianco dei liberali perché si è opposto all’agenda del presidente Biden sul rete di sicurezza sociale, diritti di voto, aborto e altro ancora. Ma la sua moderazione sì lo rendeva caro agli elettori nel suo stato natale del West Virginia: ha un punteggio di approvazione netto +22 nello stato R + 36, per un PARS leader della camera di +58. E non è l’unico democratico con molto appello tra i partiti; infatti, i 16 senatori con il PARS più alto segnano tutti i caucus con il Partito Democratico. Ciò include il Sens. Jon Tester (+33 PARS) e Sherrod Brown (+20 PARS), che sono riusciti a vincere più elezioni nonostante provengano dagli stati rossi.

Ciò offre anche un barlume di speranza ai democratici che affrontano la prospettiva molto reale di perdere il controllo del Senato nel 2022, poiché le elezioni di medio termine di questo autunno si stanno preparando bene per i repubblicani. I loro quattro incumbent più vulnerabili questo autunno – il sens. Raphael Warnock, Mark Kelly, Maggie Hassan e Catherine Cortez Masto – hanno tutti un punteggio PARS di almeno +7, suggerendo che sono in grado di superare la base partigiana del loro stato. Ciò sarà essenziale in un anno in cui, basato esclusivamente su magri e partigiani scrutinio congressuale genericoti aspetteresti che un repubblicano vinca i loro stati d’origine, a parità di condizioni.

D’altra parte, il senatore repubblicano Ron Johnson ha uno dei peggiori punteggi PARS (-18); Nonostante il suo stato d’origine, il Wisconsin, abbia una tendenza partigiana R + 4, il suo indice di approvazione netto è di -14 punti percentuali. Questo impopolarità potrebbe trascinarlo giù a novembre, consentendo ai Democratici di ribaltare un seggio al Senato che, sulla carta, dovrebbe rimanere repubblicano in questo ambiente.

Poi di nuovo, il punteggio PARS di un senatore non è tutto. Basta chiedere al leader della minoranza al Senato Mitch McConnell, che per anni ha avuto il peggior punteggio PARS del paese (attualmente -54). Eppure, anche se il suo indice di approvazione netto è stato a lungo sott’acqua, ha vinto facilmente la rielezione nel 2020 grazie alla travolgente inclinazione repubblicana del Kentucky. (Detto questo, ha vinto “solo” 20 punti, diversi punti peggio della magra partigiana dello stato, suggerendo che la sua impopolarità aveva alcuni effetto.)

Senatori come Manchin e McConnell sono eccezioni, però. La maggior parte dei senatori ha punteggi PARS a una cifra, indicando che il loro indice di approvazione è in gran parte determinato dalla partigianeria dei loro stati. Questo è meno vero per i governatori, tuttavia. Anche se la partigiana lo è stata diventando più importante in gare governativenon è una forza così dominante in loro come nelle elezioni federali.

Di conseguenza, più governatori che senatori hanno PARG agli estremi dello spettro, come puoi vedere nella tabella seguente. Inoltre, un mix di entrambi i partiti domina la cima della lista, non solo i democratici.

Gli ultimi punteggi “Popolarità al di sopra della sostituzione del governatore”.

Punteggi di approvazione netti dei governatori (valutazioni di approvazione meno valutazioni di disapprovazione) per i primi tre mesi del 2022 rispetto ai FiveThirtyEight partigiani dei loro stati

Un governatore democratico con un’approvazione netta di +2 in uno stato R+7 ha un PARG di +9 (2+7 = 9). Se lo stesso stato avesse un governatore repubblicano con lo stesso indice di gradimento, il suo PARS sarebbe -5 (2-7 = -5).

Le righe in grassetto indicano i governatori in corsa per la rielezione nel 2022. Phil Scott non ha ancora annunciato se si candiderà, ma si prevede che lo farà a partire dal 12 maggio 2022.

L’inclinazione partigiana di FiveThirtyEight è la differenza di margine media tra il modo in cui uno stato o un distretto vota e il modo in cui il paese vota in generale. Questa versione di inclinazione partigiana, pensata per essere utilizzata per le elezioni del Congresso e del governo, è calcolata come il 50% della snellezza dello stato o del distretto rispetto alla nazione nelle ultime elezioni presidenziali, il 25% della sua inclinazione relativa nella seconda presidenziale più recente elezioni e il 25 per cento un orientamento legislativo statale personalizzato.

Fonte: consulto mattutino

Come fanno da anni, tre repubblicani dello stato blu del nord-est aprono la strada: i Gov. Charlie Baker del Massachusetts, Phil Scott del Vermont e Larry Hogan del Maryland. Ciascuno attualmente gode di un PARG straordinario di +75 o superiore. Un trio di democratici dello stato rosso – Andy Beshear del Kentucky, Laura Kelly del Kansas e John Bel Edwards della Louisiana – hanno tutti PARG compresi tra +31 e +51.

Simile al punteggio PARS di un senatore, il punteggio PARG di un governatore può anche aiutarci a capire meglio quali governatori in corsa per la rielezione nel 2022 sono meglio attrezzati per nuotare contro la marea partigiana dei loro stati. Scott e Kelly sembrano essere nella posizione migliore, in particolare Scott: non solo ha più attrattiva tra i partiti di Kelly (+77 PARG), ma è anche un repubblicano in corsa in un buon anno repubblicano. Kelly, d’altra parte, ha un marchio distinto dal Partito Democratico nazionale, ma è una questione aperta se possa ottenere un numero sufficiente di repubblicani del Kansas che la approvino per fare il passo in più e votare anche per lei. Sondaggio anticipato indica una gara serrata.

I governatori in corsa per la rielezione negli stati oscillanti hanno anche alcuni PARG molto diversi che spiegano perché alcuni di loro sono vulnerabili quest’anno, mentre altri probabilmente non hanno nulla di cui preoccuparsi. Ad esempio, il New Hampshire è uno stato equamente diviso, ma il governatore. Il punteggio di approvazione netta di Chris Sununu è +30, quindi dovrebbe vincere comodamente la rielezione. E potresti aspettarti il ​​Governatore Democratico. Jared Polis sarà vulnerabile in un midterm di tendenza repubblicana in D+6 Colorado, ma il suo punteggio di approvazione netta è di 16 punti superiore a quello, dandogli un bel cuscino nel caso in cui l’ambiente nazionale metta in gioco il suo stato.

Con un PARG di +13, il Gov. Steve Sisolak del Nevada ha anche un marchio personale distinto che potrebbe aiutarlo a superare una dura campagna di rielezione nel Nevada viola. Ma il Governatore Democratico Tony Evers del Wisconsin potrebbe essere più in balia dell’umore nazionale. Il PARG di Evers è solo +1, suggerendo che le percezioni su di lui dipendono fortemente dalla partigianeria. Governatore Democratico Gretchen Whitmer del Michigan è da qualche parte nel mezzo, con un PARG di +6. Ciò suggerisce che lei ha un po di fascino incrociato, ma che il suo destino è ancora strettamente legato alla partigianeria.

In fondo alla lista ci sono cinque governatori in corsa per la rielezione i cui indici di approvazione non sembrano così forti come sembrano dopo aver preso in considerazione l’inclinazione partigiana. Detto questo, sono tutti in uno stato molto sicuro, quindi non dovrebbero essere in pericolo. La corsa del governatore a Rhode Island potrebbe essere un sonno, però, considerando il Gov. Il mediocre indice di gradimento netto di Dan McKee +2, il fatto che si candidi alla carica per la prima volta (lui divenne governatore solo perché era il luogotenente governatore quando il vecchio governatore si è dimesso), l’umore nazionale filo-repubblicano e il elasticità.

Infine, i due governatori con i PARG peggiori sono i democratici Kate Brown dell’Oregon (-25) e David Ige delle Hawaii (-41). Entrambi hanno punteggi di approvazione netti negativi nonostante governino stati abbastanza blu. Avrebbero potuto rischiare seriamente di perdere i loro seggi nel 2022, ma fortunatamente per i Democratici, entrambi si stanno ritirando.

Altri bit di polling

  • Un nuovo Sondaggio della Monmouth University, condotto dal 5 al 9 maggio dopo un progetto di decisione della Corte Suprema che abbatte Roe v. Wade è trapelato, ha scoperto che solo il 38% degli americani approvava il lavoro che stava svolgendo la Corte Suprema, mentre il 52% disapprovava. Questo è stato significativamente peggiore delle valutazioni della corte a marzo, quando il 42% ha approvato e il 42% disapprovato. Ma è anche probabilmente la continuazione di un declino a lungo termine della popolarità della corte; un sondaggio Monmouth del marzo 2016 ha dato alla corte un punteggio di approvazione del 49% e disapprovazione del 33%.
  • Con la prospettiva che l’aborto potrebbe presto essere illegale in molti stati, alcune persone potrebbero dover affrontare decisioni difficili su cosa fare se hanno una gravidanza indesiderata. Secondo a Sondaggio 5-8 maggio dal Generation Lab, che ricerca le tendenze tra i giovani, il 56% delle donne tra i 18 ei 29 anni ha affermato che cercherebbe comunque un fornitore di aborto anche se fosse illegale. Un ulteriore 10 per cento ha dichiarato che avrebbe tentato di porre fine alla gravidanza a casa. Solo il 34 per cento ha dichiarato che avrebbe portato a termine la gravidanza.
  • Come hanno fatto i crimini d’odio contro gli asiatici americani aumentato in mezzo alla pandemia di coronavirusil 72 percento degli asiatici americani di lingua inglese ha detto al Pew Research Center che almeno a volte si preoccupano di essere minacciati o attaccati a causa della loro razza o etnia, compreso il 21% che ha affermato di preoccuparsene ogni giorno o quasi ogni giorno. Più di un terzo – il 36 percento – ha anche affermato di aver cambiato la propria routine quotidiana a causa di quella preoccupazione.
  • La ricerca del miliardario Elon Musk per acquistare Twitter non è ancora ufficiale, ma se avrà successo, ha detto che questa settimana lo farà ripristinare l’account dell’ex presidente Donald Trump. Ma secondo a Morning Consult/Sondaggio politico dal 29 aprile al 2 maggio, sarebbe una decisione controversa: il 45% degli elettori registrati pensava che il divieto di Trump da Twitter dovesse essere mantenuto permanente, mentre il 41% era d’accordo con il ripristino del proprio account.

Approvazione Biden

Secondo FiveThirtyEight’s tracker di approvazione presidenziale, il 41,4% degli americani approva il lavoro che Biden sta svolgendo come presidente, mentre il 52,6% disapprova (un indice di approvazione netto di -11,2 punti). In questo momento la scorsa settimana, il 42,2% ha approvato e il 52,5% disapprovato (un indice di approvazione netto di -10,3 punti). Un mese fa, Biden aveva un indice di approvazione del 42,2% e un indice di disapprovazione del 52,2%, per un punteggio di approvazione netto di -10,0 punti.

Voto generico

Nella nostra media dei sondaggi del scrutinio congressuale generico, i repubblicani sono attualmente in testa di 2,6 punti percentuali (dal 45,5% al ​​42,9%). Una settimana fa, i repubblicani guidavano i democratici di 2,6 punti (dal 45,4% al 42,8%). In questo momento il mese scorso, gli elettori hanno preferito i repubblicani di 2,2 punti (dal 44,7% al 42,5%).